latte intero
Alberti certificazione di qualità
Alberti svolge continui controlli e analisi di laboratorio, per garantire che ogni litro di latte risponda ai più rigorosi requisiti di igienicità e di qualità. Ha scelto di mantenere la confezione tradizionale in carta, che protegge meglio le proprietà del latte. Organizza corsi di formazione per il personale sulle procedure operative e sulla sicurezza sul lavoro, oltre a quelli prescritti dalla legge.
Richiede agli allevatori la certificazione CSQA che attesta la buona e sana alimentazione delle mucche. In più, li impegna ad utilizzare foraggi che contengano almeno il 75% di mais e fieno provenienti dalla zona di produzione del latte, e li incentiva a migliorare i loro standard qualitativi pagando di più il latte che risponde a precisi parametri. Visita costantemente le stalle e favorisce le metodologie più rispettose del benessere degli animali e dell’ambiente.
Anche la rete distributiva è organizzata per assicurare massima qualità e freschezza: rispetta scrupolosamente la catena del freddo e consegna in modo sempre puntuale e capillare.
L’azienda opera in conformità al regolamento Europeo 178/2002 sulla rintracciabilità degli alimenti, adottando procedure che permettono di risalire all’origine della materia prima partendo dal prodotto finito. Certificata ISO 9002 e ISO 22000:2005, che attesta la sicurezza alimentare lungo l'intera filiera.
Share by: